CAMBIUM NETWORKS CANOPY AP105

L’Access Point AP105 ha lo stesso form factor degli AP130 (Canopy serie 100 Advantage) e offre le stesse funzionalità quali una banda reale netta (e deterministica) di 14Mbps, tempi di latenza estremamente ridotti (6 ms), e distanze raggiungibili oltre gli 8 Km @1W EIRP dovuti, ricordiamo, al fatto che tutti questi apparati lavorano in TDMA secondo lo standard HIPERLAN2.

L’AP105 è indicato per impianti con bassa densità di utenze in quanto è limitato ad associare al più 10 Subscriber Module. A questa limitazione ovvia il fatto che questo AP ha un prezzo d’acquisto estremamente concorrenziale.

Riportiamo un estratto dal ns. listino:

Codice

Listino End-User

Listino Rivenditore

Scontistica riservata partner BPG

Access Point AP105 integrato/conn.

384,00 Euro

 320,50 Euro 

chiedere

Access Point AP130 integrato/conn.

1624,00 Euro

1353,50 Euro

chiedere

Upgrade da AP105 a AP130 (sblocco software sugli SM collegabili: da 10 a 200)

1239,00 Euro

1032,50 Euro

chiedere

L’offerta dei Canopy serie 100 si completa poi con la presenza dell’AP di fascia intermedia AP120 da 7Mbps: richiedeteci il listino aggiornato!

L’AP105 è perfettamente interoperable con i Subscriber Module Canopy serie 100 attualmente sul mercato (Lite, standard 7Mbps e Advantage 14Mbps). E’ impiegabile sia su nuovi impianti sia in affiancamento ad altri apparati pre-esistenti.

L’AP105 è disponibile nelle frequenze 2.4 GHz, 5.2 GHz, 5.4 GHz e 5.7 GHz, in queste ultime due bande oltre che in versione con antenna integrata (affiancabile all’ultilizzo con lente e riflettore parabolico) anche in versione connettorizzata per l’utilizzo con antenne outdoor con connettore N.

Risulta quindi una soluzione economica ideale per applicazioni quali:

Videosorveglianza: al basso prezzo si uniscono le caratteristiche tecniche adatte al trasporto di dati video notevolmente migliori rispetto a soluzioni Punto-Multipunto e Punto-Punto basati su protocollo WiFi, quali: la bassa latenza (inferiore ai 6 ms), la capacità di banda deterministica di 14Mbps senza oscillazioni sul collegamento e il massimo sbilanciamento di capacità in uplink.

WISP: i Wireless Internet Service Provider possono andare a coprire settori prima trascurati poiché ritenuti non remunerativi in quanto il costo di ammortamento dell’Access Point risultava eccessivo. Abbassando il costo dell’AP si riescono quindi a servire nuove utenze in rami periferici della rete pre-esistente.

Piccoli impianti di telecontrollo, o tutte le altre soluzioni in cui – almeno inizialmente – non vanno servite più di 10 utenze. In caso di espansione futura di queste reti è possibile upgradare in seguito l’AP rendendo possibile servire fino a 200 utenze.


Download: AP_105_app_note