DISTRIBUTION SERIES 3

Dual Bus Distribution Panels

ICT Power Solutions – Distribution Series 3 – Dual Bus Distribution Panels

I pannelli di distribuzione Serie 3 possono essere usati per applicazioni a 12 V, 24 V e 48 V con positivo o negativo a massa o con applicazioni con doppia tensione di alimentazione. Esistono due opzioni a seconda della protezione sull’uscita: con interruttore o con fusibile.
Ognuno dei due bus, ha sei uscite con corrente massima 30 A, per tensioni di lavoro 12V o 24V, o corrente massima 15A per tensioni di lavoro 48V. I modelli con fusibili d’uscita hanno un LED sul pannello frontale che si attiva in caso di fusibile interrotto.
I pannelli di distribuzione includono una porta Ethernet che permette di supervisionare da remoto tramite pagina web, HTTPS o SNMP il dispositivo. Parametri quali corrente totale, tensione di alimentazione, consumo in corrente di ogni uscita e stato degli interruttori/fusibili di uscita possono essere monitorare ed è anche possibile inviare una mail in caso di allarme.
E’ possibile attivare/disattivare un’uscita da remoto tramite la connessione Ethernet, temporizzare l’attivazione di ogni uscita all’accenssione per proteggere i carichi e ridurre i consumi di spunto iniziale ed attivare un watch-dog configurato con il ping verso 1 o 2 IP utile per riavviare un dispositivo di rete che si è bloccato.
I pannelli di distribuzione possono essere installati in un rack standard 19″ e occupano solo 1 unità. Ad ogni uscita è associato un allarme esterno con relay.

2 bus che possono lavorare su tensioni diverse e con polarità diverse

Utilizzabile con due tensioni di lavoro anche con polarità diverse

Tensioni di lavoro: 12V, 24V e 48V

Accetta tutte le tensioni di lavoro più comunemente utilizzate in ambiente telecomunicazioni

Connessione Ethernet per monitoraggio e controllo via web

Massima flessibilità di configurazione e supervisione da una pagina web

Controllo corrente massima per ognuna delle 12 linee di output

Ogni uscita è configurabile e monitorabile indipendente; all’accensionie è possibile una gerarchia di accensione per la massima flessibilità

5 contatti per sensori esterni (rilevamento porta aperta, sensore di fumo, ecc)

Possibile installare ulteriori sensori per massimizzare il controllo del sito

2 modelli: 1 con interruttori e 1 con fusibili

Due opzioni di installazione: con interruttori o con fusibili

I pannelli di distribuzione di ICT possono essere usati con positivo, negativo o polarizzazione mista e con tensioni 12, 24 e 48 V DC oppure per applicazioni con doppia tensione di alimentazione. Esistono due modelli: con fusibili da 80 V oppure con interruttore magnetico/idraulico. Sono possibili configurazione con doppia tensione e doppia polarizzazione in contemporanea.

Ogni bus ha sei uscite indipendenti con corrente massima a 30 A, per tensione di alimentazione a 12/24 V DC, o 15 A per tensione di alimentazione a 48 V. I modelli con fusibile hanno un LED che indica e identifica facilmente un fusibile bruciato.

Alcuni modelli hanno una porta Ethernet che permette la supervisione da remoto utilizzando un semplice browser web. Sono altresì supportati HTTPS, TLS1.0 e SNMP v1/v2c/v3. E’ possibile monitorare la corrente totale, la corrente di ogni uscita e lo stato degli interruttori/fusibili; gli allarmi possono essere inviati a più account e-mail.

È possibile attivare e disattivare da remoto le uscite, permettendo di fare un hard reset dei dispositivi. E’ possibile definire delle priorità nella gestione del carico, per dare, in caso di funzionamento a batteria, precedenza ad alcune uscite. È possibile realizzare un controllo di ping verso due indirizzi e in caso di non risposta, riavviare il router/switch per ripristinare la connettività.

Il pannello può essere installato comodamente in un armadio a standard rack da 19″. Ogni bus ha il proprio contatto pulito di allarme. È disponibile anche una versione certificata secondo la normativa MIL-STD-810G.

Seguono alcuni esempi di connessione:

1. Con alimentazione duale e diversa polarità

2. Doppia alimentazione in serie

A seconda del modello, il pannello di distribuzione può essere controllato tramite interfaccia web.

In caso di allarme è possibile inviare una mail, chiudere un contatto e disabilitare l’uscita che ha generato l’allarme.

Il modulo di distribuzione permette di impostare una sequenza di accensione delle varie uscite, in modo da evitare assorbimenti eccessivi durante la fase di accensione dei dispositivi collegati.

Ad ogni bus è possibile associare le seguenti informazioni: il nome del bus, tensione massima e minima di lavoro e massima corrente erogabile dal bus.


Mentre di ogni singola uscita sono configurabili i seguenti parametri: Nome, Stato dell’uscita dopo il reset, Massima corrente dell’uscita, Spegnimento e riaccensione dell’uscita in base alla tensione del bus.


Specifiche di potenza

  • Tensioni supportate = 12, 24, 48 VDC con negativo o positivo a massa
  • Corrente di sistema supportata = 200 A di picco, 160 A continua
  • Corrente per ogni bus supportata = 100 A di picco, 80 A continua
  • Numero di uscite per bus = 6
  • Tensione di alimentazione = 10-60 VDC
  • Numero di fusibili (modelli con fusibili) = 12
  • Corrente massima supportata dai fusibili = 25 A (15 A per modello ICT200DB-12IRC)
  • Numero di interruttori (modelli con interruttori) = 12
  • Massima corrente supportata dagli interruttori = 30 A (15 A per modello ICT200DB-12IRC)

Standard

  • CE, ROHS

Meccaniche

  • Fattore di forma = 1 unità standard rack 19”
  • Dimensioni: 236 mm x 483 mm x 44 mm
  • Peso: 3,2 kg
  • Connettore ingresso: borchia M8
  • Connettore uscita DC: AWG 10-22

Ambientali

  • Temperatura di funzionamento = da -30 °C a +60°C

Comunicazione e controllo

  • Ethernet = web server integrato
  • Protocolli supportati = IPv4, http, HTTPS, SMTP, DNS, TCP, UDP, ICM, DHCP, ARP, SNMP v1/v2/v3
  • Porte SNMP = UDP 161 e 162
  • Gestione upgrade firmware tramite interfaccia ethernet
  • Sicurezza = protetto da password, encryption HTTPS, TLS 1.0
  • Controllo delle 12 uscite = Per ogni uscita misura della corrente assorbita, possibile definire allarmi per corrente bassa o alta
  • Gestione E-mail e SMS = account e-mail multipli e invio ad intervalli regolabili
  • Watchdog di rete = possibile configurare ping periodico verso due IP, in caso di mancanza di risposta riavvio dell’apparecchiatura
  • Gestione accensione e riavvio = controllo remoto di attivazione e spegnimento di ogni uscita
  • Gestione all’accensione = all’accensione stato predefinito delle uscite
  • Sequenza di accensione = possibile configurare un ritardo di attivazione per ogni uscita ed una sequenza di attivazione
  • Gestione automatica di disattivazione di un’uscita a seconda del carico
  • Allarmi remoto = contatti puliti indipendenti per bus
FUNZIONI

I pannelli di distribuzione Serie 3 possono essere usati per applicazioni a 12 V, 24 V e 48 V con positivo o negativo a massa o con applicazioni con doppia tensione di alimentazione. Esistono due opzioni a seconda della protezione sull’uscita: con interruttore o con fusibile.
Ognuno dei due bus, ha sei uscite con corrente massima 30 A, per tensioni di lavoro 12V o 24V, o corrente massima 15A per tensioni di lavoro 48V. I modelli con fusibili d’uscita hanno un LED sul pannello frontale che si attiva in caso di fusibile interrotto.
I pannelli di distribuzione includono una porta Ethernet che permette di supervisionare da remoto tramite pagina web, HTTPS o SNMP il dispositivo. Parametri quali corrente totale, tensione di alimentazione, consumo in corrente di ogni uscita e stato degli interruttori/fusibili di uscita possono essere monitorare ed è anche possibile inviare una mail in caso di allarme.
E’ possibile attivare/disattivare un’uscita da remoto tramite la connessione Ethernet, temporizzare l’attivazione di ogni uscita all’accenssione per proteggere i carichi e ridurre i consumi di spunto iniziale ed attivare un watch-dog configurato con il ping verso 1 o 2 IP utile per riavviare un dispositivo di rete che si è bloccato.
I pannelli di distribuzione possono essere installati in un rack standard 19″ e occupano solo 1 unità. Ad ogni uscita è associato un allarme esterno con relay.

2 bus che possono lavorare su tensioni diverse e con polarità diverse

Utilizzabile con due tensioni di lavoro anche con polarità diverse

Tensioni di lavoro: 12V, 24V e 48V

Accetta tutte le tensioni di lavoro più comunemente utilizzate in ambiente telecomunicazioni

Connessione Ethernet per monitoraggio e controllo via web

Massima flessibilità di configurazione e supervisione da una pagina web

Controllo corrente massima per ognuna delle 12 linee di output

Ogni uscita è configurabile e monitorabile indipendente; all’accensionie è possibile una gerarchia di accensione per la massima flessibilità

5 contatti per sensori esterni (rilevamento porta aperta, sensore di fumo, ecc)

Possibile installare ulteriori sensori per massimizzare il controllo del sito

2 modelli: 1 con interruttori e 1 con fusibili

Due opzioni di installazione: con interruttori o con fusibili
CARATTERISTICHE

I pannelli di distribuzione di ICT possono essere usati con positivo, negativo o polarizzazione mista e con tensioni 12, 24 e 48 V DC oppure per applicazioni con doppia tensione di alimentazione. Esistono due modelli: con fusibili da 80 V oppure con interruttore magnetico/idraulico. Sono possibili configurazione con doppia tensione e doppia polarizzazione in contemporanea.

Ogni bus ha sei uscite indipendenti con corrente massima a 30 A, per tensione di alimentazione a 12/24 V DC, o 15 A per tensione di alimentazione a 48 V. I modelli con fusibile hanno un LED che indica e identifica facilmente un fusibile bruciato.

Alcuni modelli hanno una porta Ethernet che permette la supervisione da remoto utilizzando un semplice browser web. Sono altresì supportati HTTPS, TLS1.0 e SNMP v1/v2c/v3. E’ possibile monitorare la corrente totale, la corrente di ogni uscita e lo stato degli interruttori/fusibili; gli allarmi possono essere inviati a più account e-mail.

È possibile attivare e disattivare da remoto le uscite, permettendo di fare un hard reset dei dispositivi. E’ possibile definire delle priorità nella gestione del carico, per dare, in caso di funzionamento a batteria, precedenza ad alcune uscite. È possibile realizzare un controllo di ping verso due indirizzi e in caso di non risposta, riavviare il router/switch per ripristinare la connettività.

Il pannello può essere installato comodamente in un armadio a standard rack da 19″. Ogni bus ha il proprio contatto pulito di allarme. È disponibile anche una versione certificata secondo la normativa MIL-STD-810G.

Seguono alcuni esempi di connessione:

1. Con alimentazione duale e diversa polarità

2. Doppia alimentazione in serie

A seconda del modello, il pannello di distribuzione può essere controllato tramite interfaccia web.

In caso di allarme è possibile inviare una mail, chiudere un contatto e disabilitare l’uscita che ha generato l’allarme.

Il modulo di distribuzione permette di impostare una sequenza di accensione delle varie uscite, in modo da evitare assorbimenti eccessivi durante la fase di accensione dei dispositivi collegati.

Ad ogni bus è possibile associare le seguenti informazioni: il nome del bus, tensione massima e minima di lavoro e massima corrente erogabile dal bus.


Mentre di ogni singola uscita sono configurabili i seguenti parametri: Nome, Stato dell’uscita dopo il reset, Massima corrente dell’uscita, Spegnimento e riaccensione dell’uscita in base alla tensione del bus.


SPECIFICHE

Specifiche di potenza

  • Tensioni supportate = 12, 24, 48 VDC con negativo o positivo a massa
  • Corrente di sistema supportata = 200 A di picco, 160 A continua
  • Corrente per ogni bus supportata = 100 A di picco, 80 A continua
  • Numero di uscite per bus = 6
  • Tensione di alimentazione = 10-60 VDC
  • Numero di fusibili (modelli con fusibili) = 12
  • Corrente massima supportata dai fusibili = 25 A (15 A per modello ICT200DB-12IRC)
  • Numero di interruttori (modelli con interruttori) = 12
  • Massima corrente supportata dagli interruttori = 30 A (15 A per modello ICT200DB-12IRC)

Standard

  • CE, ROHS

Meccaniche

  • Fattore di forma = 1 unità standard rack 19”
  • Dimensioni: 236 mm x 483 mm x 44 mm
  • Peso: 3,2 kg
  • Connettore ingresso: borchia M8
  • Connettore uscita DC: AWG 10-22

Ambientali

  • Temperatura di funzionamento = da -30 °C a +60°C

Comunicazione e controllo

  • Ethernet = web server integrato
  • Protocolli supportati = IPv4, http, HTTPS, SMTP, DNS, TCP, UDP, ICM, DHCP, ARP, SNMP v1/v2/v3
  • Porte SNMP = UDP 161 e 162
  • Gestione upgrade firmware tramite interfaccia ethernet
  • Sicurezza = protetto da password, encryption HTTPS, TLS 1.0
  • Controllo delle 12 uscite = Per ogni uscita misura della corrente assorbita, possibile definire allarmi per corrente bassa o alta
  • Gestione E-mail e SMS = account e-mail multipli e invio ad intervalli regolabili
  • Watchdog di rete = possibile configurare ping periodico verso due IP, in caso di mancanza di risposta riavvio dell’apparecchiatura
  • Gestione accensione e riavvio = controllo remoto di attivazione e spegnimento di ogni uscita
  • Gestione all’accensione = all’accensione stato predefinito delle uscite
  • Sequenza di accensione = possibile configurare un ritardo di attivazione per ogni uscita ed una sequenza di attivazione
  • Gestione automatica di disattivazione di un’uscita a seconda del carico
  • Allarmi remoto = contatti puliti indipendenti per bus
DOWNLOAD